fbpx

Realizzare una delle collane più complete mai pubblicate sulle montagne della Valle d’Aosta, 8 guide con tutte le VIE NORMALI alle 1226 cime della regione.

 

1226 cime, 1226 vie normali

8 anni, 8 volumi

1 collana, 1 lungo viaggio tra le montagne della Valle d’Aosta

 

 

Marzo 2021,

in questi giorni stiamo scrivendo le pagine del prossimo volume, scegliendo fotografie, trasformando in parole le emozioni delle salite e dei sopralluoghi sul campo nelle valli dell’Emilius – Avic. Sono passati già tre anni da quando abbiamo iniziato questa lunga ed impegnativa avventura tra le cime della Valle d’Aosta. Due volumi sono stati pubblicati. Abbiamo salito oltre 400 cime. La strada è ancora lunga ma grazie anche a voi siamo qui, più entusiasti che mai, a proseguire questo progetto. Continuate a SOSTENERCI!!!

 

PICCOLA STORIA DEL PROGETTO IN 416 PAROLE

Da un’idea di Andrea Greci e Federico Rossetti nasce il progetto ” Vie Normali Valle d’Aosta ” con lo scopo di salire tutte le cime della Valle d’Aosta lungo la via normale (il percorso più facile alla vetta di una montagna) e trasformare l’esperienza in una collana di 8 guide escursionistiche-alpinistiche.

Nella primavera 2018 per finanziare il progetto abbiamo lanciato su Produzioni dal basso la campagna di crowdfunding Vie Normali Valle d’Aosta – Le guide. Grazie al contributo di tanti dopo 5 mesi abbiamo raccolto 4380 euro che non ci hanno permesso di finanziare l’intero progetto, ma di raggiungere la cifra necessaria per iniziare. Nell’estate 2018 siamo saliti su tutte le cime dell’area del Cervino e a luglio 2019 abbiamo pubblicato il primo volume con le vie normali a 95 cime: “Cervino: Valtournenche e Valle di Saint Barthélemy“.

Lungo la strada abbiamo incontrato tanti amici e appassionati di montagne e Valle d’Aosta che ci hanno sostenuto ed aiutato. La Regione Valle d’Aosta ha abbracciato il progetto; Idea Montagna è la casa editrice che pubblicherà la collana; Grivel è sponsor tecnico per l’attrezzatura; Alpstation Parma fin da subito ci ha accolto e sostenuto; Elbec ci accompagna con le sue calze in lana merino, L’escursionista Editore ci ha fornito le sue cartine della Valle d’Aosta e Salice i suoi occhiali. Grazie a tutti loro il primo volume ha visto la luce e siamo riusciti a salire tutte le cime del Gruppo del Monte Rosa per realizzare il secondo volume della collana.

Per proseguire, finanziare il progetto e continuare la pubblicazione della collana nell’estate 2019 abbiamo iniziato una nuova campagna di crowdfunding: Vie Normali Valle d’Aosta – Monte Rosa, sempre su Produzioni dal Basso, con cui siamo riusciti a raccogliere 9.670 euro e 139 nuovi sostenitori si sono uniti alla “nostra parete”. Considerato il periodo difficile abbiamo scelto di donare il 5% del ricavato all’Ospedale Parini di Aosta per dare il nostro contributo nell’emergenza COVID, facendo una donazione a nome del progetto e dei suoi sostenitori di 483,50 euro: un piccolo contributo per sostenere l’importanza di credere nelle persone che abitano e lavorano nei territori che frequentiamo.

 

A giugno 2020 siamo riusciti quindi a pubblicare il secondo volume della collana ”Monte Rosa. Val d’Ayas e Valle di Gressoney” e abbiamo cominciato a salire le cime del terzo volume Emilius – Avic.

A marzo 2020 per continuare a supportare, finanziare il progetto e proseguire nella pubblicazione del terzo volume abbiamo iniziato una nuova campagna di crowdfunding: Vie Normali Valle d’Aosta – Emilius Avic.

 

Lungo la traversata dei Breithorn, sullo sfondo il Monte Rosa

 

VIE NORMALI VALLE D’AOSTA: 1226 cime, 8 volumi, 1 collana

Il progetto Vie normali Valle d’Aosta si propone di realizzare una collana di 8 volumi con le relazioni di tutte le vie normali alle 1226 cime della Valle d’Aosta. Un lavoro di 8 anni, interamente svolto sul campo dagli autori, che saliranno personalmente tutte le montagne senza limiti di quote, difficoltà e gerarchie e tradurranno l’esperienza nella pubblicazione di 8 guide escursionistiche alpinistiche divise per gruppi montuosi a partire dal Cervino, uno dei simboli della Valle d’Aosta e delle intere Alpi.

Gli 8 libri, che comporranno la collana Vie normali della Valle d’Aosta, saranno divisi per gruppi montuosi e si succederanno in senso orario a partire dal gruppo del Cervino:


        1. CERVINO. Valtournenche e Valle di Saint Barthélemy
        2. MONTE ROSA. Val d’Ayas e Valle di Gressoney
        3. EMILIUS-AVIC. Valle di Champorcher, Valle di Champdepraz, Val Clavalité, Valloni di Saint Marcel, Laures, Arpisson, Conca di Pila
        4. GRAN PARADISO. Valle di Cogne, Valsavarenche, Val di Rhémes
        5. RUTOR-SASSIERE. Valgrisenche, Valle di La Thuile e Valdigne
        6. MONTE BIANCO. Val Veny e Val Ferret
        7. GRAND COMBIN. Valle del Gran San Bernardo e Valle di Ollomont
        8. DENT D’HERENS. Valpelline

 

 

 

L’EMILIUS-AVIC, IL TERZO VOLUME

La piramide nera del Monte Emilius, ben visibile dal fondovalle, un elemento distintivo del paesaggio della Valle Centrale. Il Mont Avic, invece, richiama immediatamente l’omonimo Parco Naturale Regionale, scrigno di biodiversità e di emergenze geologiche così come di una millenaria storia umana. Accanto a queste due cime-simbolo, si susseguono un grande numero di vette quasi sempre dimenticate, troppo spesso trascurate in favore di quelle più appariscenti. Al contrario queste valli permettono di compiere un grande numero di salite situate al confine tra escursionismo avanzato e facile alpinismo. Un volume con paesaggi e panorami tutti da scoprire.

 

 

I TEMPI DEL PROGETTO

Il progetto Vie normali Valle d’Aosta ha una durata temporale complessiva di 8 anni, necessari per compiere il lavoro di ricerca e salire tutte le 1226 cime della regione. Durante l’estate saranno raggiunte le cime lungo la via normale di un gruppo specifico, mentre nella stagione invernale verrà poi compiuto il lavoro di scrittura ed elaborazione e a inizio della successiva estate sarà pubblicata la guida relativa: 1 guida all’anno per 8 anni.

 

I primi due volumi sono acquistabili sul nostro sito (Cervino e Monte Rosa).

 

SALITE, COMUNICAZIONE E CONDIVISIONE

Gli otto volumi che comporranno la collana Vie Normali Valle d’Aosta saranno però solo il risultato ultimo e concreto del progetto, che sarà infatti un lungo racconto condiviso per scoprire, conoscere e riscoprire queste cime, queste valli e portare la Valle d’Aosta anche al di fuori dei confini della regione.

La comunicazione avviene sul sito internet dedicato vienormalivalledaosta.it e sui canali social del progetto (Facebook, Instagram), dove vengono condivisi parole, video e immagini delle salite effettuate tra le meravigliose montagne della Valle d’Aosta e dell’avanzare del progetto, e attraverso incontri per raccontare il progetto e presentare i volumi.

 

VIE NORMALI VALLE D’AOSTA: la via del Crowdfunding

La pubblicazione di guide di montagna oggi si fonda sulla passione degli autori e i guadagni derivanti dalla stampa sono limitati. Per finanziare questo progetto, che si sviluppa in un lungo arco temporale e si propone di salire tutte le cime sul campo, e per realizzare una guida completa, dettagliata, con tutti gli itinerari direttamente saliti dagli autori, è stato così necessario ricorrere a una forma di finanziamento esterno. I finanziamenti raccolti saranno utilizzati per le spese del crowdfunding (volumi, magliette, box, stampe, spedizioni), finanziare la comunicazione e promozione del progetto, sostenere le spese di ricerca, documentazione e le spese logistiche (viaggio, alloggio) degli autori per un lavoro ‘certosino’ che sta durando e durerà per anni.

*la divisione dei finanziamenti raccolti tramite crowdfunding è indicativa, sarà fornito un resoconto delle spese sul sito vienormalivalledaosta.it

La nostra raccolta non è solo un autofinanziamento per portare avanti un importante progetto editoriale, ma vuole essere un percorso condiviso, un viaggio di scoperta e riscoperta tra i sentieri, i ghiacciai e le vette della regione più montuosa d’Italia. Ci piace credere in un percorso partecipato. Per questo attraverso i nostri canali social raccontiamo l’evoluzione del progetto, ma anche e soprattutto cerchiamo di mostrare bellissime immagini delle meravigliose montagne della Valle d’Aosta e farvi sentire parte di quello che è Vie Normali Valle d’Aosta.

 

VIE NORMALI VALLE D’AOSTA: chi siamo

Andrea Greci e Federico Rossetti, una piccola squadra per un grande progetto

ANDREA GRECI Autore, giornalista e fotografo, da anni si dedica a tempo pieno a raccontare, con parole e immagini, le montagne italiane. Ha pubblicato oltre 60 libri, di cui 6 sulle montagne della Valle d’Aosta e numerosi articoli su quotidiani e sulle più importanti riviste italiane del settore.

 

FEDERICO ROSSETTI Alpinista, autore, esperto di comunicazione del mondo della montagna. Muove i primi passi tra le cime dell’Appennino Settentrionale, dove ha aperto nuove vie su roccia e ghiaccio. Vive le montagne spinto dalla voglia di ricerca, riscoperta e avventura. Racconta le sue salite da oltre 9 anni sul blog redclimber.it seguendo il motto “scalo, fotografo, racconto”.

 

 

VIE NORMALI VALLE D’AOSTA: le ricompense del crowdfunding

Un ringraziamento, una maglietta, la prossima guida autografata, una stampa, l’intera collana: un concreto contributo al progetto. Tutte le ricompense comprendono le spese di spedizione. Per spedizioni all’estero, fuori dall’Italia, contattarci a info@vienormalivalledaosta prima di effettuare l’acquisto.

Dopo aver supportato il progetto riceverete un’email con la conferma dell’indirizzo per la spedizione e la richiesta di taglia per la maglietta, o la fotografia della stampa.

 

LE MAGLIETTE SPECIALI EMILIUS-AVIC

Quest’anno la nostra maglietta dedicata al volume si è sdoppiata; una per l’Emilius, una per l’Avic e sul retro tutte le cime dell’Emilius-Avic. Disponibile in 6 taglie (XS, S, M, L, XL, XXL) e nei colori VERDI (vedi sopra).

Le magliette sono realizzate da Produzione Lenta, una giovane startup piemontese che basa il proprio lavoro su una rete di giovani artigiani della provincia di Cuneo in 100% Cotone biologico (senza OGM e pesticidi, coltivato senza spreco di acqua) e con una filiera basata sul rispetto, partendo dai coltivatori di cotone fino alle fabbriche, dove non c’è sfruttamento né di adulti né di bambini (vera piaga del settore tessile).

 

LA GUIDA EMILIUS-AVIC CON DEDICA

La guida Emilius-Avic. Valle di Champorcher, Valle di Champdepraz, Val Clavalité, Valloni di Saint Marcel, Laures, Arpisson, Conca di Pila con le firme e dedica degli autori, spedita a casa tua appena avvenuta la pubblicazione.

 

Il progetto sarà un lungo viaggio pieno di ricerche, esplorazioni, salite, rinunce e (speriamo!) anche tante soddisfazioni. Ma prima di partire grazie a chi ci sta credendo insieme a noi! Grazie a chi ha già contribuito con una donazione! Grazie a chi sta diffondendo il progetto parlandone con amici e compagni di avventure tra i monti! Grazie a tutti voi, ogni contributo è prezioso!

 

LA PARETE DEI RINGRAZIAMENTI

Scrivi anche tu, il tuo nome sulla nostra parete!!!

 

DOMANDE E RISPOSTE

Perché un nuovo crowdfunding?

Siamo arrivati al terzo anno, e come si dice non c’è 2 senza 3. A parte le battute abbiamo deciso di proseguire con questa modalità di finanziamento per due motivi principali, il primo è economico e quindi per finanziare il progetto, il secondo più ”affettivo” e crediamo che questa modalità sia davvero un modo per far sentire i nostri lettori davvero parte del nostro progetto.

Produzione dal Basso?

Per il terzo anno abbiamo deciso di spostare il crowdfunding direttamente sul nostro sito, la prima motivazione è economica, per risparmiare le commissioni, il secondo è più pratico, per ottimizzare ed avere un’unica piattaforma con tutti i nostri contenuti.

Con il crowdfunding finanzierete l’intero progetto?

No, il crowdfunding è un mattoncino importante, ma solo una parte. Insieme ad altri finanziamenti esterni (di cui siamo costantemente alla ricerca!!, scrivici se sei interessato), ai proventi delle vendite e a quelle del nostro shop sul sito vienormalivalledaosta.it contribuisce a costituire il budget annuale del progetto. Purtroppo in questi primi 3 anni non abbiamo raggiunto ancora il budget di cui il progetto avrebbe bisogno ma come nelle conquiste alle montagne più impegnative stiamo portando il campo avanzato sempre più in alto, e siamo fiduciosi che riusciremo a raggiungere la vetta.

Quando riceverò le ricompense del crowdfunding?

A giugno 2021, quando sarà pubblicata la guida Emilius-Avic e quando riceveremo le nuove magliette dagli amici di Produzione Lenta.

 

Sulla normale del Bec du Pio Merlo (Valtournenche)

 

Vie Normali Valle d’Aosta è un progetto di 8 anni e ogni anno si occupa di territori specifici per i quali si impegna a creare delle specifiche partnership che consentano di realizzarlo, crescere e dare avvio a nuove idee, cercando di attivare sinergie con i territori che attraversa.

Crediamo nella forza di collaborare: per questo siamo sempre aperti a nuove collaborazioni, scriveteci a info@vienormalivalledaosta.it

 

 

 

Start typing to see products you are looking for.

Accedi

Non hai un account?