News

É iniziato il Crowdfunding 2023 – 5° Volume Rutor-Sassiere

Come ogni anno, con l’avvio della campagna di Crowdfunding ritorna un momento molto importante per il nostro progetto che contribuirà a finanziare la pubblicazione del 5° Volume RUTOR-SASSIERE. Valgrisenche, Valle di La Thuile e Valdigne e sostenere il proseguo del lungo viaggio di Vie Normali Valle d’Aosta.

Sembra ieri ma sono trascorsi già 5 anni dall’idea un po’ pazza di salire tutte, ma proprio tutte, le 1226 cime della Valle d’Aosta per trasformare l’esperienza e la nostra grande passione in una collana di 8 guide escursionistiche-alpinistiche. Passo dopo passo, come si fa in montagna, l’idea negli anni ha preso forma: è diventata una sfida, un impegno costante, ed anche un legame con chi, attraverso le guide, ha seguito i nostri passi, salendo le cime e raccontando le proprie esperienze attraverso i canali del progetto. Oggi ripensare al tempo trascorso in montagna ci riempie i pensieri di ricordi. Guardare i volumi pubblicati, sfogliare le pagine, rileggere qualche relazione ci riporta là ancora una volta, tra le vette del Cervino, del Monte Rosa, dell'Avic, dell'Emilius e del Gran Paradiso. Tanta fatica ma anche belle soddisfazioni. Siamo oltre la metà di questo viaggio che non ci saremmo immaginati e ora possiamo dire con certezza che Vie Normali Valle d'Aosta non è più soltanto nostro ma un progetto condiviso con una grande, piccola comunità fatta di sognatori "in verticale" con cui condividiamo la stessa grande passione per le cime.

La stesura della nuova guida, il 5°volume della collana, RUTOR-SASSIERE. Valgrisenche, Valle di La Thuile e Valdigne è ormai terminata; abbiamo ripercorso, pagina dopo pagina, le cime salite in estate per condividere ogni dettaglio sperando di far vivere ad altri le stesse esperienze che la montagna ha regalato a noi.


É già possibile prenotare una copia del volume RUTOR-SASSIERE. Valgrisenche, Valle di La Thuile e Valdigne, in uscita a Giugno, partecipando alla campagna di Crowdfunding 2023 Rutor-Sassiere.

RUTOR-SASSIERE: Valgrisenche, Valle di La Thuile, Valdigne

Il Cervino dalla Motta di Plet? Occidentale

CERVINO - 96 CIME

Valsavarenche, Valle di Saint Barthelémy
La valle della Gran Becca
Sguardo sulle vette del Monte Rosa dalla cima della Roccia Nera

MONTE ROSA - 190 CIME

Valle di Gressoney, Val d'Ayas
L'ARIA SOTTILE DEI 4000, LE PASSEGGIATE DEL MONTE ROSA

EMILIUS-AVIC - 163 CIME

Valle di Champorcher, Valle di Champdepraz, Val Clavalité, Valloni di Saint-Marcel, Laures, Arpisson, Conca di Pila
IL PARCO NATURALE DEL MONTE AVIC, LA PIRAMIDE DELL'EMILIUS

GRAN PARADISO - 210 CIME

Valle di Cogne, Valsavarenche, Val di Rhêmes
LA NATURA INCONTAMINATA DEL PARCO NAZIONALE DEL GRAN PARADISO
Il Ghiachiaio dello Chateau Blanc si specchia nel Lac de Fond

RUTOR-SASSIERE - 163 CIME

Valgrisenche, Valle di La Thuile e Valdigne
2023

MONTE BIANCO - 147 CIME

Val Veny e Val Ferret
2024
L'imponente mole del Grand Combin

GRAND COMBINE - 139 CIME

Valle del Gran San Bernardo e Valle di Ollomont
2025
Salendo verso il Monte Cervo

DENT D'HERENS | 136 CIME

Valpelline
2026

Come ogni anno, prenotando la tua copia del nuovo volume in uscita contribuirai alla campagna di autofinanziamento del progetto.

Per sostenere il progetto, oltre alla prenotazione del volume, è possibile scegliere tra diverse opzioni e tante novità tra cui la nuovissima T-Shirt con lo skyline del Rutor, la box dedicata al Rutor-Sassiere e la nuova Cartina 4LAND abbinata.

PERCHÉ RINNOVIAMO IL CROWDFUNDING?

Per continuare questo lungo viaggio e lavoro tra le vette della Valle d’Aosta, di cui siamo ora più che mai convinti ed entusiasti, rinnoviamo anche quest’anno la campagna di autofinanziamento e la dedichiamo al Rutor-Sassiere, il quinto volume della collana: un angolo straordinario di Valle d’Aosta fatto di luoghi conosciuti ma anche di valli tutte da scoprire ed esplorare.  


I proventi del Crowdfunding contribuiranno direttamente a finanziare il progetto e proseguire con la pubblicazione del quinto volume.


ll Crowdfunding è diventato anche un modo per condividere un percorso, camminare insieme condividendo la stessa passione. Perché la montagna si può vivere e frequentare in maniera differente, ma se condivisa regala ancora più grandi emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *